Cicatrici e Ferite

Cicatrici: cosa sono e come si trattano

Quando ci feriamo, ci bruciamo o subiamo un intervento chirurgico il nostro corpo per riparare alla lesione mette in moto il processo di cicatrizzazione.

  • ipertrofica: il tessuto si rigenera in quantità eccessiva e della pelle rimane, quindi, in rilievo
  • atrofica: il tessuto si rigenera in piccole quantità e questo può portare anche a una riapertura della pelle nella zona traumatizzata

Cura delle cicatrici

Per evitare antiestetiche cicatrici è importante ricordarsi di applicare sulla ferita o sulla lesione un prodotto specifico che aiuti, sin dalla prima applicazione, il naturale processo di guarigione. Solo in questo modo si possono evitare gli inestetismi delle cicatrici.

In farmacia, infatti, potete trovare gel che contengono principi filmogeni e protettivi che favoriscono i meccanismi fisiologici di cicatrizzazione e contrastano la formazione di cheloidi ipertrofici.

Le cicatrici e il sole

Quando prendiamo il sole, in spiaggia o al parco, dobbiamo prenderci cura delle zone della nostra pelle dove ci sono cicatrici o lesioni che si stanno cicatrizzando. L’esposizione ai raggi solari, infatti, può portare ad una iperpigmentazione della pelle. Proteggere queste zone della pelle con prodotti specifici fa si che la zona non si arrossi complicando il processo di guarigione.

In farmacia potete trovare prodotti che riducono la formazione di cheloidi ipertrofici e favoriscono l’appiattimento delle cicatrici assicurando un aspetto estetico migliore. Grazie ai filtri UV questi prodotti proteggono le cicatrici evitando, quindi, la formazione di arrossamenti e iscurimento.

Ferite superficiali

È capitato a tutti di procurasi una ferita superficiale. Basti pensare ai taglietti in cucina, alle sbucciature delle ginocchia dei bambini che giocano, ma anche al graffio del gatto… insomma quotidianamente siamo soggetti a procurarci quelle che comunemente vengono chiamate “ferite domestiche”.

Più precisamente però i piccoli tagli, le sbucciature, i graffi sono definite “ferite superficiali” e consistono in un’interruzione dell’integrità dei tessuti che rivestono il corpo.
Le ferite superficiali possono essere ulteriormente distinte in abrasioni, che consistono in un danno superficiale della pelle, ed escoriazioni, che si estendono più in profondità, andando a toccare la cute e la sottocute.

Quando ci feriamo superficialmente è necessario procedere subito comprimere la ferita con una garza sterile. Sarà inoltre opportuno utilizzare creme specifiche per agevolare il processo di guarigione contribuendo a ripristinare le condizioni della cute e a normalizzarne il microambiente.

I prodotti Dermovitamina per trattare le ferite e le cicatrici

Per ogni problema della pelle c’è un prodotto Dermovitamina per risolverlo.
Dermovitamina Ferite
Dermovitamina Gel Cicatrici