ARROSSAMENTO

Per nutrire la pelle contrastando l’irritazione

La pelle arrossata è un spesso un sintomo di irritazioni cutanee

L’arrossamento cutaneo è il sintomo più comune di irritazione ed è causato dalla dilatazione dei vasi sanguigni della pelle, che quindi risulterà arrossata, in seguito ad un fenomeno infiammatorio locale.
È l’espressione diretta di un processo patologico che interessa la superficie cutanea o l’intero organismo.

La cute è l’organo più esteso del corpo

Con spessore variabile a seconda delle zone, la pelle rappresenta la barriera protettiva di tutto il nostro organismo e quando è arrossata indica che vi è stata una determinata alterazione che si manifesta con la comparsa di irritazione.

Principali cause dell’arrossamento

Una pelle particolarmente sensibile, sottile o molto secca, può essere maggiormente predisposta ad arrossamenti.
Generalmente le principali cause sono legate a influssi emozionali, sbalzi termici, esposizione a raggi UV, sudorazione troppo abbondante, sfregamento, allergie cutanee e orticaria.
Ma le cause possono comprendere anche le varie forme di dermatite e secchezza cutanea, infatti, la pelle può reagire con la formazione di macchie rosse anche in seguito al contatto con sostanze irritanti.
Sintomi simili possono comparire, a livello cutaneo, anche in caso di punture d’insetto o reazione avversa a farmaci o prodotti per l’igiene personale.