SFREGAMENTO

Per proteggere la pelle e prevenire le irritazioni

Cos’è lo sfregamento

È una condizione fastidiosa che può interessare non solo l’interno coscia, come siamo abituati a pensare, ma anche i piedi, le mani e la pancia. Può capitare di avere un po’ di irritazione quando è caldo e, sudando, la pelle fa attrito arrossandosi. Pensate anche alle scarpe strette o a quando portate le scarpe senza calze e si formano fastidiose vesciche. Ecco, queste sono alcune delle situazioni in cui lo sfregamento arrossa e indebolisce la pelle. Bolle, vesciche ed escoriazioni sono difese che la pelle mette in atto per proteggersi.

Chi colpisce

Lo sfregamento interessa le persone in sovrappeso, chi è costretto per un lungo periodo a letto, ma anche chi fa sport. Chi ama la corsa, per esempio, sa quanto il capezzolo dello sportivo sia fastidioso. La maglia che durante l’allenamento strofina sul petto e ferisce è un fastidio che può essere facilmente prevenuto. Ma anche chi gioca a tennis e ha i palmi delle mani rovinati dal contatto continuo con la racchetta può evitare questo problema con facilità.

Rimedi per lo sfregamento

Quando la tua pelle subisce uno sfregamento prolungato, può irritarsi e subire escoriazioni. Per prevenirle proteggila con prodotti specifici che svolgano un effetto barriera a lunga durata, prevengano l’irritazione e riducano l’attrito cutaneo in tutte le zone soggette a frizione.

ATTIVITÀ SPORTIVA: l’applicazione del prodotto su capezzoli, zona fascia cardio, inguine, ascelle, interno coscia e in tutte le zone soggette a frizione, prima e durante l’attività sportiva, permette di vivere lo sport in piena libertà.

VITA QUOTIDIANA: l’applicazione del prodotto consente di ridurre l’attrito cutaneo nelle zone più soggette, quali interno coscia, addome, sotto il seno, ascelle. Inoltre, l’applicazione di un prodotto adeguato risulta efficace anche quando si è costretti a stare a letto o comunque in posizioni obbligate.