Fotoprotezione

Come reagisce la pelle ai raggi solari

In alcune circostanze o con pelli molto sensibili al sole, i raggi UVA possono generare alterazioni pigmentarie che vanno oltre il rossore e le scottature, inoltre c’è da considerare che l’80% dell’invecchiamento cutaneo è dato dai raggi solari.

Alterazioni pigmentarie generate dall’esposizione solare

Le alterazioni pigmentarie si formano solitamente sulla fronte, sulle guance e sul labbro superiore. Alcune macchie pigmentarie possono essere causate da cambiamenti ormonali, come la gravidanza o l’uso di farmaci fotosensibili, come i contraccettivi orali.
Altre macchie pigmentarie, invece, possono essere causate dal fatto che la nostra pelle reagisce a sostanze irritanti esterne, causando macchie scure. Ciò accade normalmente dopo un trattamento aggressivo (come un peeling), lesioni, cicatrici o acne.

Quando usare un fotoprotettore a schermo molto elevato:

– in caso di pelle con tendenza a dermatite o in presenza di reattività cutanea
– tendenza a sviluppare macchie pigmentarie
– nel caso si assumano medicinali fotosensibilizzanti
– dopo un trattamento dermocorrettivo come laser, depilazione, tatuaggi, ecc..
– dopo trattamenti di radioterapia o chemioterapia

I prodotti Dermovitamina per trattare le alterazioni pigmentarie

Per ogni problema della pelle c’è un prodotto Dermovitamina per risolverlo.
Fotoclin-schermo-protettivo-100-spf
Dermovitamina Fotoclin SPF 100+